Poesia del ritmo

“Non cresce più poesia”  – Il gulliver VERDENA 

Ebbene la poesia non cresce più dicevano i Verdena in una delle loro migliori canzoni, ma Emmanuele ha dato non solo l’esempio di chi non si arrende, schiacciato dalle case produttrici di libri “commerciali” e dai problemi nel pubblicare le sue idee, ma è andato oltre, è andato avanti con i suoi mezzi e al contrario di molti che hanno ceduto alle case editrici e scritto ciò che volevano loro ha scritto i suoi veri sentimenti, i suoi pensieri e li ha condivisi con il mondo intero. Poiché possono rubarci tutto, possono toglierci anche l’ultimo centesimo, ma non ci potranno togliere mai i nostri sogni e la nostra voglia di migliorare il mondo.

Vediamo una breve descrizione: 

Raccolta di poesie scandita in sette momenti, rappresentazione dello scorrere di una giornata. L’architettura che sorregge ogni composizione si basa su di un mix pesato di accenti e sfumature ermetiche per forma e significato, romantiche e neoclassiche per struttura. Proponendo una divisione in “semi”, è intenzione porre quesiti basilari accennando analisi esplorative del reale, accompagnate da fasi critiche ed immaginifiche, in cui ognuno di noi, come attento giardiniere, non fa altro che spargere sementi ideali sulle terre fertili della propria mente.

Se siete interessati potete trovare il libro in digitale ad un costo irrisorio (mi è stato detto che i guadagni sul libro dell’autore sono pari a 7 cent per copia venduta, quindi capirete bene che non è una questione economica) su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...