Le scie chimiche sono REALI

Salve a tutti, volevo aprire e creare questo articolo per puntualizzare un paio di cose riguardo questo argomento così controverso: le scie chimiche. Allora partiamo subito dicendo che queste scie NON SONO NORMALI SCIE RILASCIATE DAGLI AEREI DI LINEA (se tenete per un paio di ore gli occhi al cielo vedrete che molti altri aerei che passano sopra la vostra testa non lasciano queste tracce così vistose e resistenti ma, al contrario, lasciano delle scie sottili che svaniscono dopo pochi minuti). Inoltre, mi rivolgo soprattutto a chi legge che magari ha già passato i 20 anni, ma quando mai ci sono state queste scie quando eravate più giovani? MAI. Questo perché questo progetto di Aereosol mondiale è partito dopo il 1996. Quello che vi vogliono far credere è che siano semplici scie di condensazione ma la realtà è ben diversa. Intanto voglio puntualizzare che questi aerei  NON SONO dell’Enac e dell’Enav, quindi non sono aerei civili. Quì in Italia riguardo l’argomento, ovviamente, c’è molto scetticismo e molte volte quando sono state rivolte domande per capire come mai ci sono effettivamente queste scie ai nostri cari politici siamo stati derisi o addirittura additati come cialtroni ecc. Questo è comunque un problema di livello mondiale e non indifferenti a molti altri paesi come il Canada , riporto l’articolo da www.sciechimiche.org :

” La prima protesta ufficiale contro questo fenomeno è arrivata dal Canada nel 1998 quando, in seguito ad una notevole presenza di scie anomale sopra la cittadina di Espanola, gli abitanti incominciarono ad accusare problemi di salute come: letargia, forti dolori alle giunture, perdita di memoria a breve termine, disturbi alle vie respiratorie, sintomi da depressione e sintomi simili a quelli influenzali. Le lamentele furono ignorate dal Governo dell’Ontario e così alcuni cittadini, prelevarono campioni di acqua e neve dalla propria terra e commissionarono analisi di laboratorio a proprio carico. Dall’esame dei campioni prelevati risultò che essi contenevano una quantità di particolato di alluminio venti volte superiore al limite indicato per l’acqua potabile. Con le analisi di laboratorio alla mano, si ricorse quindi ad una petizione presentata al Parlamento del Governo Canadese ad Ottawa, nella quale i cittadini chiedevano chiarimenti sulla natura del fenomeno e soprattutto esigevano che cessassero le irrorazioni chimiche sopra di loro. Dopo 45 giorni il Governo canadese rispose di non essere coinvolto in tali operazioni e che l’aviazione militare non aveva concesso permessi ad altri paesi di sorvolare il territorio Canadese a tale fine.”

Molte persone che hanno voluto analizzare il terreno sottostante le scie chimiche (ovviamente la pioggia fa cadere al suolo il contenuto chimico) hanno trovato delle sostanza altamente tossiche e assurde:  litio, titanio, alluminio, bario, quarzo, cobalto, piombo, manganese, silicio, torio, arsenico, mercurio, uranio, zinco, stronzio, rame, selenio, fosforo, zolfo, calcio, dibromuro di etilene (pesticida messo al bando in quanto considerato cancerogeno), batteri streptomiceti, virus, retrovirus, micoplasmi, funghi, spore, muffe, parassiti e addirittura nanosensori. Molti scienziati affermano addirittura che queste scie chimiche siano direttamente collegate con il Morbo di Morgellons (adesso è stato bollato addirittura come patologia psichiatrica come se le cause di questa malattia devastante possano essere causate da un problema psichico).

Adesso è ovvio che la prima domanda che vi balza in mente è, ma perché lo fanno? Molti pensano che sia solo un veicolo per poter utilizzare un congegno inventato sempre dallo scienziato Nicola Tesla, cioè l’ H.A.A.R.P. quindi questi metalli pesanti servirebbero per propagare meglio queste onde. Vi consiglio di documentarvi bene su questo argomento perché tutte le nazioni spacciano questo marchingegno come un semplice rilevatore che serve in parole povere a studiare la Ionosfera, ma in realtà può causare cambiamenti climatici disastrosi.

Un’altra teoria alquanto bizzarra che avevo sentito era quella che queste scie chimiche in realtà siano solo un modo per aumentare l’effetto serra e quindi il calore in determinate zone del globo per una possibile e imminente glaciazione. Di conseguenza dovrebbero essere una sorta di “scudo” che dovrebbe far si che le porzioni del mondo interessate avessero un clima più mite rispetto al resto del Globo.

Io ovviamente non so se queste scie sono fatte realmente per il progetto HAARP o per farci ammalare e tenerci ancora di più “mansueti”, ( se si soffre di depressione e di perdita di memoria a breve termine è difficile che si pensi anche minimamente a ribellarsi, o mi sbaglio?) ma la cosa del quale sono assolutamente certo è che esistono e che non fanno di certo bene alla nostra salute. Una cosa che potete fare, che tutti possiamo fare, è divulgare la notizia e soprattutto chiedere incessantemente spiegazioni all’aviazione e a chi di dovere (interpellate i sindaci delle vostre città se è necessario e i presidenti delle vostre regioni) e non chinate la testa difronte a questo problema, già ne stiamo ignorando fin troppi e questo vi ricordo, che colpisce tutti poiché visto che tutti i vivi respirano potrebbero essere soggetti a questi problemi. Non voglio che cadiate nel panico o nella paranoia ma informatevi e chiedete spiegazioni.

Come sempre potrei sbagliarmi, ma vi siete chiesti perché da un paio di anni i meteo dei tg hanno sostituito le immagini satellitari con dei “disegni” della nostra nazione? Forse c’è qualcosa di scomodo? Usate la testa.

Un abbraccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...